Alfrida

Ela

Mia sorella.

Come un fiore improbabile, cresciuto su un piccolo grumo di terra attaccato alla roccia.

Da lei ho appreso la resistenza.

Ora ci somigliamo meno nei tratti, ma è lo stesso il senso che troviamo in questo essere gettate nel mondo.

Nella complicità ci siamo salvate.

(Donatella Di Pierantonio)